DSC01720.jpg

Masseria Scrivilleri : Sapori di Sicilia

Treccia fresca di Pecora e Capra, Fresca o Affumicata

Treccia fresca di Pecora e Capra, Fresca o Affumicata

€ 5,20Prezzo
IVA inclusa

DESCRIZIONE: la treccia è un formaggio fresco a pasta filata ottenuto dalla lavorazione del latte di pecora e capra e modellato a mano per conferirgli la tipica forma intrecciata. Morbida ed elastica nella consistenza, dolce e delicata la versione bianca, con richiami di affumicato la versione scura.

  • ABBINAMENTI

    La treccia di pasta filata  a latte crudo, bianca o affumicata, è ottima consumata in purezza come antipasto, da grigliare o da utilizzare per arricchire prodotti da forno o all’interno di gustose insalate e sandwich. 

  • LAVORAZIONE

    Il latte fresco della munta mattutina e della sera precedente viene raccolto e portato al caseificio, riscaldato alla temperatura di 38°C, viene inoculato con fermenti lattici e successivamente cagliato. Per la produzione di questo formaggio il latte non viene pastorizzato. Ottenuta la cagliata questa viene rotta a nocciola e lasciata a maturare sotto siero per circa tre ore. Successivamente viene tagliata a listarelle, addizionata con sale al 2%, filata con acqua a temperatura di 85°C e formata a mano. Viene posta al consumo il giorno successivo dalla lavorazione.

  • ALTRO

    Ingredienti: latte di pecora e capra crudo, caglio, fermenti, sale, fumo liquido

    Allergeni: latte e prodotti a base di latte (incluso il lattosio)

    Conservazione: mantenere in un posto asciutto e buio a +4°. Si consiglia di aprire la confezione sottovuoto e lasciare il pecorino a temperatura ambiente per almeno 60 minuti prima di consumarlo.

    Latte: pecora e capra

    Stagionatura: fresco

    Formato: treccia da 400g c.a. Il peso, essendo manualmente predeterminato puo’ discostare leggermente in + o – dal dichiarato

    Confezioni: sottovuoto

    Tempo di conservazione: 1 mese dalla data di confezionamento